QT 6.7 arriva con miglioramenti nelle funzioni sperimentali, miglioramenti nella grafica e altro ancora

qt-6

Nella sesta versione della serie Qt 6, abbiamo introdotto molte nuove funzionalità per gli sviluppatori di grafica e interfaccia utente e per il backend dell'applicazione.

La pubblicità della compagnia Qt Attraverso un post sul blog, la lrilascio della nuova versione di QT 6.7, che ha implementato una serie di numerosi miglioramenti che vanno dal supporto per i moderni standard C++ a capacità grafiche avanzate, connettività, fonti e integrazione di applicazioni ibride, tra le altre cose.

Va detto che questa nuova versione di QT 6.7, come le altre versioni di questo ramo 6.X, ha lo scopo principale di stabilizzare ed espandere le funzionalità di Qt ramo 6, ma senza tralasciare l'implementazione di miglioramenti e innovazioni. QT 6.7 supporta varie piattaforme come Windows 10+, macOS 12+, varie distribuzioni Linux, nonché piattaforme per dispositivi mobili, come iOS, Android (API 23+), webOS tra gli altri.

Cosa c'è di nuovo in QT 6.7?

In questa nuova versione presentata di QT 6.7, il supporto migliorato per C++20 (sebbene sia ancora facoltativo), poiché sono stati elaborati adattamenti per sfruttare le classi Qt::{strong,weak,partial}_ordering, così come inoltre le macro si espandono all'operatore di confronto (<=>). Inoltre, l'introduzione dell'art std::span e l'implementazione della classe QSpan per rappresentare sequenze contigue di oggetti nei sistemi C++17.

Un altro punto forte di QT 6.7 è il miglioramenti implementati nel modulo sperimentale Qt Graphs (introdotto nella versione 6.6) è continuato, così come è ora Offre supporto aggiuntivo per grafici a barre, a linee e a dispersione 2D, oltre alle visualizzazioni 3D esistenti. E ora Qt Graphs utilizza Qt Quick 3D e il motore di rendering RHI (Rendering Hardware Interface), che è compatibile con diverse API 3D come OpenGL, Vulkan, Metal e Direct 3D.

Oltre a ciò, anche nuove classi si distinguono come QHttpHeaders, QRestAccessManager y QRestReply per semplificare il lavoro con le API HTTP e REST, in particolare per le applicazioni distribuite. Qt Protobuf offre una migliore gestione dei messaggi gRPC, consentendo agli sviluppatori di implementare funzionalità come la memorizzazione nella cache e il logging in modo più efficace.

Sono inoltre evidenziati miglioramenti al modulo Qt GRPC, poiché ora sono state aggiunte nuove classi che facilitano le chiamate broadcast bidirezionali sia sul lato client che sul lato server. Queste classi consentono lo scambio automatico di messaggi quando i valori cambiano, migliorando la comunicazione e la sincronizzazione tra le parti. È stata inoltre proposta un'API Interceptor che consente di allegare gestori di callback per messaggi gRPC specifici.

Delle altre modifiche che risaltano:

  • Qt SVG ha migliorato la compatibilità con SVG 1.1 e 2.0, aggiungendo il supporto per elementi come <symbol>, <marker>, <pattern>, <mask> e filtri SVG.
  • È stato fatto del lavoro sull'importazione della grafica vettoriale direttamente in Qt Quick, insieme a miglioramenti alla rappresentazione delle curve per una maggiore qualità visiva.
  • Qt 6.7 semplifica l'integrazione di elementi dell'interfaccia utente nativi nelle applicazioni Qt Quick, consentendo l'incorporamento di finestre native e la sovrapposizione di elementi dell'interfaccia Qt Quick sui componenti nativi.
  • Aggiunto supporto per caratteri variabili, librerie di icone, integrazione con finestre native della piattaforma e codice di rendering nelle applicazioni Qt Quick o Qt Widgets utilizzando QRhiQuickItem e QRhiWidget.
  • Stack Boot2Qt aggiornato per sistemi mobili basati su Qt e QML e nuove app di esempio come Lightning Viewer, OSM Buildings, Virtual Assistant e StocQt
  • Nuove applicazioni di esempio sono state aggiunte in Qt:
    Visualizzatore fulmini: utilizza Qt Location e Qt Quick Controls per visualizzare i dati sui fulmini su una mappa
    OSM Buildings: utilizza Qt Quick 3D, Qt Positioning e Qt Network per creare una mappa di edifici 3D basata sulle informazioni di OpenStreetMap
    Assistente virtuale Dimostra le capacità di lavorare con l'animazione 3D
    Rendering volumetrico: mostra come utilizzare le texture 3D in Qt Quick 3D per il ray tracing volumetrico.
    StocQt: è stato completamente riprogettato utilizzando Qt Graphs per visualizzare i dati del mercato azionario.

Se vuoi saperne di più, puoi controllare i dettagli nel seguente link

Scarica e ottieni Qt 6.7

Per chi fosse interessato al nuovo ramo di Qt 6.7, sappia che è possibile ottenere i pacchetti già compilati per il proprio sistema operativo o piattaforma, da questa nuova versione in il seguente collegamento.


Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

*

*

  1. Responsabile del trattamento: AB Internet Networks 2008 SL
  2. Scopo dei dati: controllo SPAM, gestione commenti.
  3. Legittimazione: il tuo consenso
  4. Comunicazione dei dati: I dati non saranno oggetto di comunicazione a terzi se non per obbligo di legge.
  5. Archiviazione dati: database ospitato da Occentus Networks (UE)
  6. Diritti: in qualsiasi momento puoi limitare, recuperare ed eliminare le tue informazioni.