Apache NetBeans 22 introduce il supporto iniziale per JDK 22, miglioramenti e altro ancora

apache-netbeans

La Svelata la Apache Software Foundation Organization il rilascio della nuova versione di Apache NetBeans 22 che presenta una serie di miglioramenti significativi e nuove funzionalità che migliorano l'esperienza dell'utente, le funzioni e il supporto.

Per coloro che non hanno familiarità con NetBeans, dovresti sapere che questo è un IDE piuttosto popolare che fornisce supporto per i linguaggi di programmazione Java SE, Java EE, PHP, C / C ++, JavaScript e Groovy, essendo questa la settima versione rilasciata dalla Apache Foundation da quando Oracle ha donato il codice NetBeans.

Nuove funzionalità chiave di Apache NetBeans 22

In questa nuova versione di Apache NetBeans 22 che viene presentata, una delle nuove funzionalità che risalta è il supporto iniziale per JDK 22 nei progetti Java, inclusi modelli di codice per List.of(), Map.of() e Set.of(), nonché per le classi sigillate e il tipo di record. Inoltre lui Il generatore di codice è stato aggiornato per i tipi "record" ed "enum". e il compilatore Java NetBeans integrato nb-javac (javac modificato) è stato aggiornato alla versione 22, fornendo il completamento del codice per i metodi statici delle classi Java.

Gradle è stato aggiornato all'API degli strumenti Gradle 8.7, sono stati apportati miglioramenti alla lettura di più proprietà confuse, nonché risolvere i problemi di concorrenza in GradleDaemonExecutor. Inoltre, i progetti Gradle ora utilizzano Java dallo strumento di sviluppo anziché dal runtime e sono stati implementati miglioramenti significativi alla procedura guidata di creazione del progetto Gradle.

Inoltre, Maven è stato aggiornato alla versione 9.10 insieme al motore di indicizzazione dei dati che è stato aggiornato a Lucene 9.10.0, Funzionalità di download sperimentale di Maven rimossa e i problemi con le dipendenze in conflitto sono stati risolti. Inoltre, è stata aggiunta la possibilità di creare immagini per i progetti Helidon ed è stata migliorata la funzionalità di rinominare le classi nei progetti Maven.

Aggiunti modelli separati per il framework Micronaut e creare i propri driver e caricare i driver dai repository. Per i progetti basati su Jakarta, è abilitato il completamento del codice per le pagine JSF e JSP e sono abilitati la generazione di servlet, filtri e ascoltatori. La procedura guidata del modello JSF Facelets ora supporta lo spazio dei nomi JSF 4+.

È stato aggiunto supporto per il protocollo Chrome DevTools per il debug delle applicazioni Node.js, oltre al fatto che l'editor JavaScript ha implementato l'elaborazione JAR-URL, migliorato il completamento del codice con commenti e aggiunto il supporto per le metaproprietà new.target e import.meta.

Delle altre modifiche che risaltano:

  • Aggiorna il compilatore Java a JDK 33 versione 22.
  • Generazione migliorata di metodi endpoint PUT/POST per progetti Micronaut.
  • Incorporazione di nuovi modelli di codice Java per List.of(), Map.of() e Set.of().
  • Aggiunto supporto per record e tipi sigillati, oltre ad altri miglioramenti e correzioni.
  • Miglioramenti al completamento automatico del codice PHP e alla visualizzazione di messaggi di eccezione quando si raggiungono punti di interruzione.
  • Il ripristino in caso di arresto anomalo del motore JavaScript è stato migliorato.
  • Correzioni di bug significative nell'ambiente di sviluppo PHP.
  • Rimosso il supporto per Struts 1 e JSF 1.2, nonché il rilevamento e la segnalazione di percorsi URI duplicati sugli endpoint Micronaut.
  • Supporto migliorato per server applicazioni come GlassFish e Wildfly.
  • Il supporto per il framework MVC Spring 5.3.31 è stato implementato e il supporto per Spring 3 e 4 è stato interrotto.

Infine se vuoi saperne di più di questa nuova versione, puoi controllare i dettagli in il seguente collegamento.

Come installare Apache NetBeans 22 su Linux?

Per chi vuole ottenere questa nuova versione deve scaricare il codice sorgente dell'applicazione, che si può ottenere da il seguente collegamento.

Una volta installato tutto, decomprimere il file appena scaricato in una directory di proprio gradimento.

E dal terminale entreremo in questa directory e quindi eseguiremo:

ant

Per costruire l'IDE di Apache NetBeans. Una volta creato, puoi eseguire l'IDE digitando

./nbbuild/netbeans/bin/netbeans

anche ci sono altri metodi di installazione con cui possono essere supportati, uno di questi è con l'aiuto dei pacchetti Snap.

Devono solo avere il supporto per poter installare questi tipi di pacchetti sul proprio sistema. Per installare con questo metodo, è necessario digitare il seguente comando:

sudo snap install netbeans --classic

Un altro metodo è con l'aiuto dei pacchetti Flatpak, quindi devi avere il supporto per installare questi pacchetti sul tuo sistema.

Il comando per eseguire l'installazione è il seguente:

flatpak install flathub org.apache.netbeans

Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

*

*

  1. Responsabile del trattamento: AB Internet Networks 2008 SL
  2. Scopo dei dati: controllo SPAM, gestione commenti.
  3. Legittimazione: il tuo consenso
  4. Comunicazione dei dati: I dati non saranno oggetto di comunicazione a terzi se non per obbligo di legge.
  5. Archiviazione dati: database ospitato da Occentus Networks (UE)
  6. Diritti: in qualsiasi momento puoi limitare, recuperare ed eliminare le tue informazioni.