FFmpeg 7.0 "Dijkstra" arriva con miglioramenti del supporto, esecuzione parallela e altro ancora

FFmpeg

FFmpeg è il principale framework multimediale

FFmpeg 7.0 “Dijkstra” è già stato rilasciato e in questa nuova versione Vengono presentati una serie di miglioramenti significativi che vanno dalla migliore compatibilità con vari formati, nonché all'introduzione di nuove funzionalità, miglioramenti nei codificatori, decodificatori, correzioni di bug e altro ancora.

In questa nuova versione di FFmpeg 7.0 presentata, una delle novità più importanti è l' implementazione dell'esecuzione parallela delle operazioni, ciò consente di eseguire più attività contemporaneamente, come disimballare/comprimere contenitori multimediali, decodificare, codificare e applicare filtri.

Un altro dei miglioramenti presentati in FFmpeg 7.0 è la compatibilità con i formati e mette in risalto l' introduzione del supporto per la codifica e decodifica video in formato MPEG-5 (EVC – Essential Video Coding) tramite la libreria esterna libxevd.

Inoltre, sono stati aggiunti decompressori e packer di contenitori multimediali per formati come QOA (Quite OK Audio) questo formato viene utilizzato per la trasmissione audio senza perdita di qualità e si distingue per le sue prestazioni superiori rispetto ad altri formati, poiché Si sostiene che sia tre volte più veloce della decodifica Ogg-Vorbis.

Il Aggiunto supporto per decompressori e packer per il formato IAMF (Modello e formato audio immersivo). Questo formato è progettato per distribuire il suono surround in modo efficace, fornendo un contenitore che include informazioni aggiuntive necessarie per il funzionamento degli algoritmi che ricostruiscono le scene sonore ed eseguono mixaggi sonori.

D'altra parte, FFmpeg 7.0 include un decodificatore sperimentale per il formato VVC (Versatile Video Coding), noto anche come H.266. Questo nuovo decoder rappresenta un progresso nella capacità di FFmpeg di gestire la compressione video di nuova generazione, facilitando la riproduzione e la manipolazione di contenuti in risoluzioni da SD a 8K, con supporto per HDR (High Dynamic Range) e video widescreen a 360 gradi.

Oltre a questi miglioramenti in termini di compatibilità e funzionalità, in FFmpeg 7.0 È stata implementata la possibilità di utilizzare l'API D3D12VA (Direct 3D 12 Video Encoding) per l'accelerazione hardware della decodifica di vari formati come H264, HEVC, VP9, ​​AV1, MPEG-2 e VC1, migliorando le prestazioni e l'efficienza nei sistemi compatibili con questa tecnologia.

Delle altre modifiche che risaltano:

  • Ora supporta la decodifica con accelerazione hardware utilizzando le API Vulkan e libplacebo.
  • Aggiunto il supporto per il protocollo URI del contenuto utilizzato sulla piattaforma Android.
  • I requisiti di costruzione sono aumentati; Ora è necessario un compilatore che supporti lo standard C11 per compilare FFmpeg.
  • Per gli encoder basati su QSV (Intel Quick Sync Video), il metodo di controllo della velocità in bit predefinito è stato modificato da VBR a CQP.
  • È stato introdotto un nuovo decompressore per contenitori multimediali DVD-Video, basato sulle librerie libdvdnav e libdvdread del progetto VideoLAN.
  • Ora è possibile trasmettere metadati in pacchetti nell'implementazione del formato flv.
  • Aggiunto encoder DXV DXT1 e decoder LEAD MCMP.
  • Per i formati MP4 e ISOBMFF è stata implementata l'inclusione dei metadati AVE.
  • È stato aggiunto il supporto per la tecnologia AFGS1, utilizzata nella specifica AV1 Film Grain, per migliorare la compressione delle immagini sgranate.
  • Aggiunto il supporto per le immagini fisse nei formati HEIF e AVIF, nonché per le immagini fisse a mosaico.
  • Il profilo Dolby Vision è ora disponibile per il formato AV1.
  • Infine, viene fornito il supporto per l'inoltro dei metadati HDR10 durante la codifica tramite le librerie libx264, libx265 e libsvtav1.

Per coloro che sono interessati a saperne di più su questa nuova versione o saperne di più su FFmpeg, è possibile consultare i dettagli nel seguente link

Scarica e ottieni FFmpeg 7.0

Infine, pagPer chi vuole installare o aggiornare FFmpeg 7.0 Dovresti sapere che questo pacchetto si trova nella maggior parte delle distribuzioni Linux o, se preferisci, puoi scaricare il suo codice sorgente per la compilazione. dal link sottostante.

E per eseguire l'installazione dal codice sorgente è sufficiente eseguire lo script già noto:

./configure
make
make install

Nel caso di coloro che sono utenti di Ubuntu, Debian o qualsiasi altro derivato di queste distribuzioni, è sufficiente aprire un terminale ed eseguire al suo interno il seguente comando:

sudo apt install ffmpeg

Mentre nel caso di Fedora, il comando da eseguire è il seguente:

sudo dnf install ffmpeg

E nel caso di coloro che sono utenti di Arch Linux, Manjaro o qualsiasi altro derivato di Arch Linux, è sufficiente eseguire il seguente comando:

sudo pacman -S ffmpeg

Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

*

*

  1. Responsabile del trattamento: AB Internet Networks 2008 SL
  2. Scopo dei dati: controllo SPAM, gestione commenti.
  3. Legittimazione: il tuo consenso
  4. Comunicazione dei dati: I dati non saranno oggetto di comunicazione a terzi se non per obbligo di legge.
  5. Archiviazione dati: database ospitato da Occentus Networks (UE)
  6. Diritti: in qualsiasi momento puoi limitare, recuperare ed eliminare le tue informazioni.