Audacity 3.5 ora ti consente di salvare progetti nel cloud e dispone del rilevamento automatico del tempo

Audacity 3.5.0

Quando cercavo di diventare una rock star, circa dieci anni fa, la prima cosa che ho fatto nella mia DAW è stata mettere un pattern ritmico di sottofondo, iniziare a suonare la chitarra o il basso e registrare quello che mi veniva in mente. Fatto male, perché poi le linee dei compassi e tutte quelle guide erano fuori posto. Ho dovuto rivedere il ritmo che avevo usato, riadattare il progetto e poi mettere tutti i pezzi a posto. Il software sta migliorando e ora ci sono opzioni che lo rilevano automaticamente e Audacity 3.5.0 È capace di questo e molto altro ancora.

Audacity 3.5.0 è arrivato pochi istanti fa con tre nuove funzionalità che si distinguono dal resto. Ma quello che attira di più la mia attenzione è una nuova funzionalità grazie alla quale quando trascini una traccia audio in un progetto vuoto, Audacity rileverà il tempo e regolerà il progetto per avere quella base. Dico in teoria, perché l'ho testato in AppImage per Linux e non ho visto alcuna query per questo.

Novità di Audacity 3.5.0

  • Hanno introdotto una funzione di salvataggio nel cloud che ti consente di salvare progetti su audio.com. Questo ci permetterà di iniziare a lavorare su una squadra e finire su un’altra.
  • Rilevamento automatico del tempo. Quando trasciniamo una traccia audio, dovrebbe essere visualizzata una query nel caso in cui desideriamo che il tempo del progetto cambi in quello di quell'audio. Il segreto è usare loop o basi con un tempo chiaro. Nell'immagine seguente puoi vedere che il tempo è a posto, ed è qualcosa che Audacity 3.5.0 ha rilevato. Per raggiungere questo obiettivo, ho scaricato l'audio di una base di batteria da YouTube. Se non è perfetto è perché la batteria viene suonata a mano (non è una drum machine. L'audio può essere estratto dal suono stesso, facendo una sorta di calcolo, e anche dai metadati della traccia, purché). è incluso..

Reimpostazione del tempo

Tra le altre novità:

  • Ora è possibile modificare l'intonazione di un audio in modo non distruttivo premendo Alt + Frecce su/giù. È disponibile anche dal menu clic destro/passo e velocità.
  • Aggiunta la possibilità di esportare tag come file di sottotitoli.
  • Aggiunta un'opzione per saltare la scansione dei plugin.
  • Aggiunto un menu extra e indicatori di velocità e tono per le clip.
  • Varie modifiche a varie funzionalità.
  • Rimosse alcune funzionalità di nicchia per semplificare l'app. Ciò dovrebbe rendere Audacity un po' meno complicato da usare e accelererà anche lo sviluppo futuro poiché occorre considerare meno cose.

Ora disponibili

Audacity 3.5.0 è una nuova versione media arrivata a sei mesi dal versione precedente y ora disponibile da Il tuo sito web. Da lì, gli utenti Linux possono scaricare un'AppImage. Nelle prossime ore verranno aggiornati i suoi pacchetti flatpak e snap – di questo dubito un po', dato che è ancora alla v3.1.3 – e raggiungerà anche i pacchetti ufficiali di alcune distribuzioni Linux.


Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

*

*

  1. Responsabile del trattamento: AB Internet Networks 2008 SL
  2. Scopo dei dati: controllo SPAM, gestione commenti.
  3. Legittimazione: il tuo consenso
  4. Comunicazione dei dati: I dati non saranno oggetto di comunicazione a terzi se non per obbligo di legge.
  5. Archiviazione dati: database ospitato da Occentus Networks (UE)
  6. Diritti: in qualsiasi momento puoi limitare, recuperare ed eliminare le tue informazioni.